Biblioteca elettronica gratuita

La Sardegna nella Grande Guerra - Aldo Accardo

Potete trovare qui La Sardegna nella Grande Guerra pdf libro

PREZZO: GRATIS
FORMATO: PDF EPUB MOBI DOC
DATA: 05/02/2020
DIMENSIONE: 8,91
ISBN: 9788875416911
LINGUAGGIO: ITALIANO
AUTORE: Aldo Accardo

Descrizione:

E nota la fondamentale importanza che la Grande Guerra ha avuto nella storia della Sardegna contemporanea, in primo luogo per il grande tributo di sangue e di mobilitati offerto dall'Isola alla causa nazionale: sui 870.000 abitanti che annoverava allora l'Isola, i mobilitati furono 98.142, ossia il 12% circa della popolazione complessiva, mentre i caduti e i dispersi furono circa 18.000, oltre il 17% dei richiamati e il 2% dell'intera popolazione. Al di là del grande tributo di sangue, non meno significative furono le conseguenze politiche, culturali e identitarie che la Grande Guerra determinò nella coscienza collettiva del popolo sardo. Il dopoguerra, anche in virtù delle gesta eroiche dei suoi soldati, in particolare dei fanti della Brigata Sassari, segnò in modo irreversibile la coscienza identitaria sarda. La partecipazione alla guerra aveva consolidato la maturazione di una profonda coscienza autonomistica nei confronti dello Stato centralizzato, che si era comportato nei confronti della Sardegna come colonizzatore. Tale coscienza, che il ventennio fascista non riuscì a scalfire, rivive nello Stato repubblicano come patrimonio condiviso di tutte le forze politiche. La coscienza autonomistica maturata nella Grande Guerra dalle masse contadine che avevano partecipato al conflitto costituisce il filo rosso della storia della Sardegna contemporanea, nel cui alveo la cultura identitaria e la politica regionale continuano a muoversi ancora oggi.

... guerra mondiale.. Nel 1915 iniziò per l'Italia la Prima Guerra Mondiale e anche la Sardegna, pur avendo moltissimi problemi, diede il suo contributo di vite e di mezzi ... LA SARDEGNA NELLA GRANDE GUERRA - NonSoloStoria ... . La maggior parte dei soldati sardi, per il 95% contadini e pastori, fu arruolata nella "Brigata Sassari" che nel corso della guerra ebbe modo di distinguersi in molte imprese. Con la guerra, i centomila chiamati alle armi, l'isola svuotata di uomini per oltre 4 anni, il sacrificio di 13 mila morti e decine di migliaia di feriti e mutilati, il ritorno dei reduci a casa, il ruolo delle donne rimaste sole a lavorare nei campi e nelle poche fabbriche, la Sardegna ha svolto il suo importante ruolo. La grande industria vedeva nella guerra l`occasione per un'espansione economica grazie alle forniture per l`esercito. I maggiori quotidiani italiani peroravano le tesi ... LA SARDEGNA NELLA GRANDE GUERRA - Gaspari Editore ... . La grande industria vedeva nella guerra l`occasione per un'espansione economica grazie alle forniture per l`esercito. I maggiori quotidiani italiani peroravano le tesi dei nazionalisti e attaccavano violentemente i neutralisti, arrivando a definire traditore Giolitti, che venne anche aggredito e fatto oggetto di manifestazioni di piazza davanti alla sua abitazione ....