Biblioteca elettronica gratuita

La «chiave dell'Adriatico». Antonio Salandra, Gaetano Salvemini, la Puglia e la politica balcanica dell'Italia liberale durante la Grande Guerra (1914-1918) - Federico Imperato

Potete trovare qui La «chiave dell'Adriatico». Antonio Salandra, Gaetano Salvemini, la Puglia e la politica balcanica dell'Italia liberale durante la Grande Guerra (1914-1918) pdf libro

PREZZO: GRATIS
FORMATO: PDF EPUB MOBI DOC
DATA: 16/01/2019
DIMENSIONE: 12,66
ISBN: 9788849860306
LINGUAGGIO: ITALIANO
AUTORE: Federico Imperato

Descrizione:

Il volume è una dettagliata e documentata ricostruzione della politica balcanica dell'Italia liberale durante la prima guerra mondiale, all'interno della quale la Puglia e i principali esponenti regionali della politica e della cultura, da Antonio Salandra a Gaetano Salvemini, hanno avuto un ruolo di fondamentale importanza. Alternando l'analisi della politica dell'Italia durante la Grande Guerra con la visione pugliese, è stato possibile approfondire le principali questioni di politica internazionale sul tappeto nel corso del conflitto e nei primissimi anni del dopoguerra: dall'alternativa fondamentale sull'intervento o sulla neutralità, all'espansionismo italiano in Adriatico e nella regione balcanica, al destino dell'Impero ottomano, alla costruzione di un nuovo ordine europeo.

...andra, Gaetano Salvemini, la Puglia e la politica balcanica dell'Italia liberale durante la Grande Guerra (1914-1918) (Rubbettino, 2019) ... Letture | AISSECO ... . La «chiave dell'Adriatico». Antonio Salandra, Gaetano Salvemini, la Puglia e la politica balcanica dell'Italia liberale durante la Grande Guerra (1914-1918) Autore Federico Imperato , del reparto : risparmia online con le offerte Libraccio. Caro Cliente, stiamo lavorando per continuare a offrirti il miglior servizio possibile in questo momento così difficile per tutti. Quei fanti biancoazzurri... Dalle tre cime di Lavaredo agli abissi dell'Adriatico. Con il 55º reggimento sui campi di battaglia della ... (Libro) La «chiave dell'Adriatico» ... . Quei fanti biancoazzurri... Dalle tre cime di Lavaredo agli abissi dell'Adriatico. Con il 55º reggimento sui campi di battaglia della grande guerra by Raffaelli, Enzo and a great selection of related books, art and collectibles available now at AbeBooks.com. L'unità d'Italia di fatto provocò a una netta divisione politica dell'Adriatico. Oltre l'Italia, l'Austria (Austria-Ungheria dal 1867) e l'impero ottomano, nel 1878 come Stato rivierasco fu riconosciuto il principato del Montene- gro. Nel 1913, in seguito alle guerra balcaniche, tramontò la sovranità ottomana (1479-1913) lasciando il posto all'Albania. Noté /5: Achetez La «chiave dell'Adriatico». Antonio Salandra, Gaetano Salvemini, la Puglia e la politica balcanica dell'Italia liberale durante la Grande Guerra (1914-1918) de Imperato, Federico: ISBN: 9788849860306 sur amazon.fr, des millions de livres livrés chez vous en 1 jour La chiave di Sara (Elle s'appelait Sarah) è un film del 2010 diretto da Gilles Paquet-Brenner. Tratto dall'omonimo romanzo di Tatiana de Rosnay e interpretato da Kristin Scott Thomas e dalla "bimba-prodigio" Mélusine Mayance , [1] affronta un episodio poco noto della Shoah durante l'occupazione nazista di Parigi : il rastrellamento del Velodromo d'Inverno . La chiave è un film erotico del 1983, diretto dal regista Tinto Brass.. Basato sul romanzo omonimo dello scrittore giapponese Jun'ichirō Tanizaki, La chiave ebbe un grande successo al botteghino (grazie anche alla popolarità di alcuni dei suoi interpreti, tra cui spiccò la protagonista femminile Stefania Sandrelli) e non mancò di suscitare scandalo e accesi dibattiti. Profilo di Gaetano Salvemini A cura di Giampaolo Francesconi Gaetano Salvemini (Molfetta 1873 - Sorrento 1957) giunse a Firenze, dalla natia Molfetta, nell'autunno del 1890 dove si formò alla scuola fiorentina di Pasquale Villari e di Cesare Paoli e dove nel 1894 discusse la tesi di laurea, per perfezionarsi l'anno successivo in La partecipazione dell'Italia alla prima guerra mondiale ebbe inizio il 24 maggio 1915, circa dieci mesi dopo l'avvio del conflitto, durante i quali il paese conobbe grandi mutamenti politici, con la rottura degli equilibri giolittiani e l'affermazione di un quadro politico rivolto a mire espansionistiche, legate al fervore patriottico e a ideali risorgimentali. La chiave è un romanzo scritto dal giapponese Jun'ichirō Tanizaki nel 1956. Trama. Nel libro vengono riportati, alternandoli, i diari di un professore cinquantaseienne e della moglie di lui, di una decina di anni più giovane. Il professore ha deciso di rendere più interessanti i propri rapporti sessuali con la moglie ... Terza chiave dell'astrologia. Rivela il passato presente il futuro. Terzo libro dello Juvara(prima e seconda chiave), ponderoso trattato scritto qualche anno prima della sua morte.Pagg.392,dedicate all'astrologia del 500 del Rutilio interpretate dall'autore. Altre 350 pagg.circa dedicate alle posizioni planetarie giorno per giorno dal ... In quel tempo Gaetano Salvemini, ... Quegli uomini politici e quei giornali che nel 1915 si erano opposti all'entrata dell'Italia in guerra, ... che in quel momento avrebbe potuto avere serie conseguenze sulla politica interna. Durante la guerra l'Italia aveva insediato in Albania una specie di protettorato. 1590 e il 1610, durante la dominazione spagnola, e si svol-ge tra Novara e Zardino, un paese che sorgeva sulle rive del fiume Sesia, ma che oggi non esiste più. L'ambi...